RSS

Console: le ultime novità del 2014

Quando si parla di console si entra in un mondo decisamente ampio e coinvolgente. Oggi questo strumento è in grado di regalarci delle emozioni realmente uniche anche grazie alla grafica estrema con la quale possiamo confrontarci in fase ludica. Inoltre, nel mondo delle console, i primi nomi che ci vengono in mente sono quelli di Xbox One, realizzata da Microsoft, Wii U da parte della giapponese Nintendo e la Playstation, oramai giunta alla quarta versione, da parte della Sony, anch’essa nipponica.

Xbox One è la next-generation console dell’azienda di Redmond, che si differenzia rispetto alla precedente versione (Xbox 360) per un nuovo design, nuovo hardware e prestazioni oltre ogni livello. Il nuovo Kinect assicura un nuovo modo di vedere e sentire l’utente da parte della console stessa. Read the rest of this entry »

 
Leave a comment

Posted by on May 6, 2014 in Media

 

I modelli di macchine fotografiche “caldi” in arrivo per nei prossimi 12 mesi

nikon-coolpix-p-520-red-181Quali sono i modelli di fotocamere in arrivo sul mercato? Quali fotocamere digitali o reflex scegliere per il prossimo regalo al fidanzato appassionato di foto o per il papà che compie gli anni?

Qualunque sia l’obiettivo da immortalare, una gita, un matrimonio, un viaggio…chi ha intenzione di acquistare una macchina fotografica nei prossimi 12 mesi non può fare a meno di soffermarsi sulle caratteristiche dei prodotti che arriveranno sul nostro mercato per scegliere al meglio – facendo anche un confronto tra i prezzi delle fotocamere – una fotocamera buona e con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

La famiglia delle fotocamere Nikon si amplia con la Coolpix 520, compatta con zoom 42x. E’ una fotocamera da 18 megapixel che registra anche filmati in Full HD con audio stereo. Il prezzo? Abbordabile poichè siamo poco al di sopra dei 400 euro.

Le Panasonic Lumix vedono l’arrivo della ipertecnologicae veloce GF6, mirrorless con displaytouchscreen e connettività Wi – Fi per condividere istantaneamente con tutti la propria immagine. I preszzi ancora non sono noti.

Per chi ancora non le conoscesse, le fotocamere Canon si presenteranno al pubblico con la neonata IXUS 140. Dalla linea snella ed elegante, ma sobria al tempo stesso nell’armonia del rosa, grigio argento e rosso, la IXUS 140 ha un sensore da 16 megapixel e uno zoom 8x. Al di sotto dei 200 euro è l’ideale da portare sempre con sè per non perdere nessun ricordo.

Nella stessa gamma di prezzo troviamo anche la  Canon Powershot A35000  IS con zoom ottico 5X e display LCD da 3 pollici ha il Wi FI ed una batteria che dura a lungo. Sempre nell’ambito della famosissima gamma delle  Canon Powershot troviamo la Sx280 HS compatta e da 12,1 megapixel. Ma con il prezzo saliamo leggermente.

 

 
Leave a comment

Posted by on August 28, 2013 in Tech

 

Come cambia la sicurezza in auto nel 2014

Viaggiare in auto presuppone tutta una serie di criteri di sicurezza che devono essere adottati sempre, per la sicurezza propria e delle altre persone. La sicurezza  è fondamentale soprattutto quando si viaggia con dei bambini a bordo, vediamo cosa fare nel 2014 per viaggiare in tranquillità.

Per prima cosa diciamo che il Codice della Strada prevede l’obbligo di usare le luci anabbaglianti anche di giorno, in maniera da essere più visibili. Oltre che in autostrada o sulle statali, i fari vanno tenuti accesi anche nei centri abitati.

Per chi deve fare chiamate, in auto il cellulare si può usare ma solo con l’auricolare o con il viva voce.

Inoltre, ci sono dei limiti all’alcol che si può bere prima di mettersi alla guida. In sostanza, il tasso alcolemico deve essere inferiore a 0,5 grammi per ogni litro.

Sia in strade urbane che extraurbane, nel caso in cui ci si deve fermare per una sosta, per un guasto o per cambiare una gomma, è necessario usare un giubbotto catarifrangente, che rende decisamente più visibili. L’uso del giubbotto è obbligatorio per legge anche se ci si ferma in corsia di emergenza. Nel caso in cui si ometta tale uso, è possibile incorrere in sanzioni pecuniare e nella detrazione di due punti dalla patente.

Tutti coloro che viaggiano con dei bambini fino a 36 chili, è obbligatorio usare dei seggiolini per auto, che migliorano la sicurezza del pargolo. Fino a 18 chili di peso è possibile usare solo seggiolini, mentre oltre i 18 chili e fino a 12 anni, si possono usare degli adattatori, ovvero strumenti appositi che sollevano il bambino per permettergli di allacciare meglio la cintura di sicurezza.

Se si viaggia per lunghi tratti, infine, meglio portare con sé una scorta di acqua e del cibo, non si sa mai se si dovessero incontrare delle code e rimanere fermi per un po’.

L’accortezza è fondamentale quando si viaggia con un bambino, non bisogna mai dimenticarlo.

 
Leave a comment

Posted by on July 10, 2013 in Tech

 

Dentifrici: quali sono le componenti attive davvero importanti

400857_dentalC’è quello al fluoro e quello sbiancante, quello specifico per il sanguinamento e quello per la sensibilità elevata. I dentifrici in commercio, sia nei supermercati che nelle farmacie sono davvero tanti. Quali sono le differenze? Quali sono le componenti attive davvero importanti? Meglio gel o pasta?

Sicuramente fluorofosforo e calcio, sostanze che si trovano anche in natura, seguendo un’alimentazione corretta e varia. Il fluoro ad esempio è naturalmente presente in alcuni tipi di acque minerali, nei pomodori e nelle ciliege. E un dentifricio che contiene questa sostanza è sicuramente utile per la prevenzione di carie e perremineralizzare i denti. Attenzione però, nei dentifrici per bambini il fluoro potrebbe essere dannoso per i denti (fluorite), per cui la percentuale presente nel prodotto deve essere inferiore. Read the rest of this entry »

 
Leave a comment

Posted by on May 19, 2013 in Educazione, News

 

I 10 migliori siti gratuiti per impare la scienza

le-scienze-40-anniPer studiosi o curiosi di scienza la rete è una miniera di informazioni inesauribile, vediamo quali sono i 10 siti che non possono mancare nell’elenco dei Preferiti dei veri appassionati.

Ecologia e ambiente: Tratta gli attualissimi temi della biodiversità, dell’agricoltura e dell’ecologia con un approccio divulgativo mai noioso e banale.

Pc FacileUna vera istituzione per ricerche in ambito informatico, comprende news, approfondimenti e guide che aiutano neofiti e esperti a trovare sempre quello che cercano per orientarsi nel labirinto di hardware e software. Read the rest of this entry »

 
Leave a comment

Posted by on March 18, 2013 in Educazione

 

Il geometra: un mestiere che non va mai fuori moda

http://www.segnalibri.org/diploma-a-distanza-dalla-a-alla-z/diploma-geometra-online

Il geometra

Quello del geometra è un  che non passerà mai di moda, non solo perché è una professione da sempre fortemente radicata all’interno del tessuto sociale nel quale questa figura opera continuamente, ma anche perché si tratta di una mansione antica che ha saputo mantenere il passo con i tempi adeguandosi alla perfezione alle innovazioni e le novità che hanno riguardato il settore.

Conseguire il diploma di geometra apre la strada ad una carriera dinamica e sempre attuale e fornisce le basi per diventare uno dei veri interpreti del mondo del lavoro; il geometra gode infatti del privilegio di poter scegliere tra vari ed aggiornati indirizzi specialistici in modo da poter costruire il proprio successo all’interno del panorama economico e sociale. Read the rest of this entry »

 
Leave a comment

Posted by on February 13, 2013 in Educazione

 

La scommessa come scienza: metodi probabilistici per scommettere con successo

Scommettere Scientificamente

Scommettere Scientificamente

Per soddisfare una mera curiosità, o a causa di una vera e propria ossessione: la sfera delle scommesse attira inevitabilmente su di sé l’attenzione di molti. Contrariamente al principiante, tuttavia, il quale tende a scommettere su quanto appare come più probabile, i veterani del settore si muovono tra le insidie dei pronostici avvalendosi di tecniche specifiche, consultando siti di settore come ScommesseCommentieRecensioni.

L’esperienza di questi ultimi, perciò, ha condotto alla concretizzazione di una vera e propria scienza: la scommessa riguarda un evento incentrato sul calcolo delle probabilità, sulla capacità di amministrare il proprio budget, e soprattutto, sull’indipendenza mentale, in modo tale che ogni scommettitore possa agire in base a quanto ritenuto più opportuno dal singolo individuo.

Al fine di aggiudicarsi una scommessa, può essere molto utile prendere in considerazione l‘importo che verrà attribuito al vincitore della stessa. E’ infatti risaputo che ad un profitto contenuto viene generalmente associata una probabilità di vittoria maggiore; contrariamente, ad una promessa di ingenti guadagni è generalmente affiancata una probabilità di vittoria decisamente più ridotta. Facendo riferimento a questo dettaglio, perciò, allo scommettitore spetta il compito di decidere quale che sia la sua priorità. Ponendo il caso che l’obiettivo corrisponda alla semplice dimostrazione del proprio intuito, cui conseguirà un guadagno ridotto, le probabilità di vittoria ruotano solitamente intorno all’80% (diffidare della voce pronostici sicuri); vicendevolmente, coloro che sceglieranno di confrontarsi con scommesse di livello superiore, e per questo maggiormente retribuite, avranno una possibilità di vincere oscillante tra il 30% ed il 40%.

Un discorso analogo può essere applicato alla distribuzione delle proprie risorse. E’ risaputo che gli scommettitori più abili tendono ad investire piccole somme su una pluralità di eventi, in modo tale che l’estensione del raggio d’azione possa incrementare il valore delle probabilità a proprio favore. Per chiarire quanto appena detto, lo scommettitore che concentrerà la propria attenzione su diversi elementi, investendo per ciascuno somme contenute, potrà confidare in una probabilità di successo pari al 90%; qualora la scelta finale ricadesse sul percorso completamente opposto, la stessa probabilità subirà una considerevole diminuzione, per giungere infine al 20%.

L’individuazione delle percentuali sopra citate costituisce una piccola porzione di quanto dovrebbe essere considerato in via preventiva. I calcoli matematici e le strategie che conducono alle percentuali sopra citate riguardano una serie di riferimenti approssimativi e un grosso aiuto può essere dato dai siti dedicati alle scommesse: ciò che è certo è che la probabilità assoluta di aggiudicarsi una data scommessa non può in alcun modo essere garantita. Al fine di incrementare quanto a proprio favore, tuttavia, è possibile avvalersi di alcuni pratici servizi che determinati bookmaker hanno scelto di mettere a disposizione dei propri utenti: è il caso di Paddy Power, il quale, mediante l’apposita modalità simulata applicata a determinate attività, permette a chiunque di comprovare quanto precedentemente calcolato.

 
Leave a comment

Posted by on January 28, 2013 in Scienza

 

L’alimentazione dei Bambini

Individuare una corretta alimentazione per i bambini

Individuare una corretta alimentazione per i bambini

Oggi giorno è importante che la mamma imponga delle semplici regole alimentari che diverranno le fondamenta dello stile alimentare del ragazzo in età adulta, quando deciderà da solo quali alimenti introdurre nella propria dieta  e quali evitare.

La vita quotidiana è molto frenetica e l’incessante ritmo di vita ha profondamente modificato la tradizionale dieta mediterranea grazie al quale noi Italiani eravamo il simbolo del corretto stile alimentare, anche per quanto riguarda l’alimentazione dei bambini. I cattivi modelli che si stanno sviluppando adesso hanno avuto un grande impatto soprattutto sui bambini perchè si tende ad una alimentazione squilibrata, con un eccessivo consumo di cibi grassi, fritti, insaccati e merendine quindi cibi ricchi di grassi e sale che comportano ritenzione idrica e aumento del peso corporeo e il tutto associato ad una vita sedentaria povera di attività fisica, una colazione inesistente o mangiar di fretta.

Secondo la EUFIC, European Food Information Council, sin dalla nascita, la dieta del bambino deve essere varia e mai monotona, ricca di cibi freschi di stagione e ancora meglio se biologici.  E’ necessario educare il piccolo ad una sana e corretta alimentazione  già dal secondo anno di vita, insegnando  a mangiare di tutto senza limitazioni ma nelle giuste dosi evitando la monotonia a tavola o il prevalere di cibo spazzatura che comporta l’insorgenza di patologie cardio vascolari, aumento di peso o addirittura l’insorgenza o la predisposizione al diabete infantile.

Un consiglio utile è quello di rendere il piatto molto invitante e colorato e in seguito responsabilizzare il bambino a mangiare in modo autonomo e non sgridarlo troppo se utilizza le mani perchè il contatto diretto con il cibo nel suo piatto suscita curiosità.  Bandire assolutamente le bibite gassate come gazosa, coca cola  e aranciata che sono ricche in zuccheri e dannose per la parete intestinale; limitare i formaggi  freschi, merendine pre confezionate (molto meglio munirsi di Paneangeli e cucinare qualcosa in casa)  e la frittura a 2 volte alla settimana.
Fare tanti piccoli spuntini che serviranno come carburante per il piccolo durante lo studio o l’attività fisica: frutta, yogurt e una fetta di dolce, una tazza di latte o di thè con dei biscottini.  Far rispettare le regole a tavola di buon comportamento, impostare l’importanza della prima colazione, insistere sulla regolarità dei pasti quotidiani,  non costringere il bambino a mangiare quando non ne sente l’esigenza.

 

 
Leave a comment

Posted by on November 8, 2012 in Scienza

 

Creazione Loghi in Crowdsourcing: l’esperienza di BestCreativity

Un considerevole numero di persone continua a credere che il Crowdsourcing consista in una possibilità di guadagno derivante da esperienze esclusivamente letterarie, ma questo non corrisponde affatto al vero. Il fenomeno denominato Crowdsourcing riguarda una sfera ben più ampia, all’interno della quale anche il settore grafico pubblicitario riveste un ruolo di importanza non indifferente.

Per rendere più chiaro il concetto è sufficiente citare tutti i privati e le aziende che si dedicano quotidianamente alla ricerca di un nome ideale o di un logo, o ancora meglio, di qualcuno che sia in grado di progettare un sito web: a questo scopo esistono numerose piattaforme virtuali all’interno delle quali creativi provenienti da ogni parte mettono a disposizione il proprio talento e le proprie conoscenze. Fra le tante piattaforme presenti sulla rete una fra le migliori è sicuramente BestCreativity, la quale non solo garantisce servizi di ottima qualità, bensì è rappresentata da un sito al quale chiunque può accedere con estrema facilità, con particolare successo nel settore della creazione loghi.

Read the rest of this entry »

 
Leave a comment

Posted by on August 1, 2012 in Media, News

 

Le auto elettriche: come funzionano, le novità del settore, i trend

Auto Elettriche

Auto Elettriche

L’automobile elettrica al proprio interno presenta un motore elettrico che viene alimentato dall’energia chimica contenuta nelle batterie ricaricabili. Nel gergo, i veicoli che sono dotati di motori elettrici e a combustione interna sono chiamati ibridi. Sono tanti i veicoli che al momento si possono trovare sul mercato e che presentano questo sistema di doppia alimentazione, come le biciclette, le automobili, gli scooter elettrici, ma anche mezzi più pesanti come camion, pullman e tanto altro.

I veicoli ibridi, al proprio interno dispongono di un motore che produce il 90% di energia che per buona parte viene convertita in energia meccanica, a differenza di un motore a combustione interna alimentato a benzina che, invece, ha un rendimento nettamente inferiore che al massimo arriva ad un terzo.

Le auto elettriche hanno dalla sua parte il fatto di essere ecologiche e si caratterizzano per un impatto ambientale certamente positivo, in quanto non libera nell’atmosfera gas inquinanti di nessun tipo.
In termini di velocità e potenza, le caratteristiche delle automobili elettriche a poco a poco si stanno avvicinando sempre più ai veicoli alimentati a benzina o diesel. Malgrado vi sia la possibilità di ottenere un risparmio energetico notevole se si adopera l’auto elettrica, generando tra l’altro un impatto ecologico positivo, bisogna dire che la sua batteria ricaricabile che ne permette il suo funzionamento accumulando i componenti chimici necessari, come il Litio, il Nichel e tanti, al momento presenta dei costi elevati.

Molto probabilmente, fra qualche anno, quando le aziende ne produrranno in quantità notevoli, il suo costo potrebbe ridursi facendo in modo che tali veicoli possano essere alla portata di tutte le tasche.
Nel momento in cui avverrà la distribuzione di massa di tali veicoli, tale evento segnerà la fine di un’era piuttosto lunga nella quale i veicoli a motore con combustione interna sono stati protagonisti assoluti.

Se vi è l’esigenza di far crescere il mercato automobilistico anche in questo settore, molto probabilmente i costi per la ricerca e lo sviluppo potrebbero ridursi gradualmente e verrebbero introdotte tecnologie sempre più sofisticate idonee anche a generare costi di produzione più bassa man mano che aumenta il volume industriale. Per quanto concerne i tempi impiegati per la ricarica della batteria, bisogna dire che essi variano a seconda del livello della tensione della rete elettrica, ma anche dello stato della batteria posta sotto carica.

Di solito, se una batteria di un veicolo ibrido è totalmente scarica, il tempo stimato perché sia carica al 100% è di 8-9 ore. Al momento, sul mercato sono disponibili dei modelli di auto ibride molto interessanti, come la Bmw Concept ActiveE che vanta due motori elettrici, la Volvo V60 ibrida dotata di un sistema di alimentazione elettrico – diesel, permettendo un consumo molto ridotto pari a 2 litri di carburante per ogni 100 chilometri percorsi. Infine, un’altra novità interessante in casa Volkswagen è il Maggiolino ecologico che si distingue rispetto alle altre auto elettriche per il fatto di essere in grado di percorrere oltre 180 chilometri con un solo pieno.

 
Leave a comment

Posted by on May 22, 2012 in Scienza